Presidente di Smartpeg, Gianni Cicogna, incontra

Il Mercato Globale secondo Smartpeg

Per Smartpeg il Mercato Globale non è un punto di arrivo, bensì di partenza. Questa convinzione risponde ad una logica di diversificazione ed apertura in risposta alle esigenze di globalizzazione, evoluzione e crescita cui nessuna realtà economica e produttiva può ormai più sottrarsi.

L’individuazione del mercato degli Emirati Arabi è nata a partire da relazioni e conoscenze professionali introdotte e maturate da Smartpeg nel dato territorio, ma soprattutto in considerazione della specificità e dinamicità commerciale di questa particolare area.

Il cosiddetto GCCGulf Cooperation Council, geograficamente e logisticamente si pone quale hub verso realtà internazionali e commerciali di prim’ordine, quali India, Cina ed estremo Oriente. In altre parole, questa zona geografica rappresenta un punto strategico di collegamento tra paesi, offrendo alle aziende inclini ad una visione lungimirante la possibilità di presentarsi ed accreditarsi su mercati che appaiono dinamici ed in rapida crescita, quindi potenzialmente decisivi per lo sviluppo economico in chiave globalizzata.

Attualmente, infatti, gli Emirati Arabi sono uno dei poli economici in maggiore espansione a livello planetario, un paese da sempre aperto all’integrazione ed alla contaminazione culturale e professionale, sede di eventi di primo piano, non ultimo l’Expo tecnologico del 2020 che dichiara la propria missione nello slogan Connecting minds creating the future.

Tutti ciò ha naturalmente attratto nel corso dell’ultimo decennio i principali players di qualsivoglia settore di mercato, il tecnologico in primissima fila: essere presenti in questo contesto significa misurarsi costantemente con realtà affermate, imponendo alla propria Organizzazione una crescita costante ed un perfezionamento continuo del proprio offering e delle proprie competenze. Smartpeg non può che essere parte ed attore di questa partita e da qui la nostra convinzione nella scelta degli Emirati come punto di partenza per il processo di internazionalizzazione.

In tal senso, la missione di sistema svoltasi negli Emirati Arabi Uniti nel corso dell’ ottobre 2016, promossa da Sviluppumbria SpA in favore dell’internazionalizzazione di imprese umbre, ha rappresentato un momento sicuramente importante per la storia di Smartpeg.

Obiettivo della missione era quello di agevolare la comunicazione e di stabilire relazioni di business tra le aziende umbre e le omologhe straniere, favorendo anche una conoscenza maggiormente approfondita del Mercato di riferimento e delle sue prerogative/potenzialità. Un mercato privilegiato, quello degli Emirati Arabi, che conosce la necessità di un coordinamento di attori pubblici e privati, in cui possono diventare strategiche l’unicità e la differenziazione del sistema produttivo umbro. I lavori si sono aperti presso la Camera di Commercio degli Emirati sita in Abu Dhabi, con l’incontro tra l’Ambasciatore Italiano e le massime Istituzioni locali, alle quali i rappresentanti di SviluppUmbria e di ICE hanno descritto il tessuto industriale ed imprenditoriale umbro ed in conclusione fornito una presentazione delle aziende partecipanti, tra cui Smartpeg.

Smartpeg, rappresentata dal Presidente Gianni Cicogna e dai manager Milillo e Suriani, ha preso parte all’iniziativa ed ha avuto quindi l’opportunità di farsi conoscere, presentare il proprio offering, interfacciarsi con le istituzioni e le rappresentanze del territorio, realizzando anche una serie di incontri B2B con interlocutori privati, altre aziende IT, ed istituzionali/pubblici, Mubadala e Al Habtoor Holding in testa.

Share this post

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email