L’Azienda:

Roma Capitale è l'ente territoriale comunale speciale, dotato di particolare autonomia, che amministra il territorio comunale della città di Roma ed al quale è attribuito il particolare status di capitale della Repubblica. Si estende su un'area di 1.285,31 km².

L’autonomia è prevista per assicurare alla Repubblica italiana una capitale funzionale e per garantire alla città una maggiore autonomia nella gestione del proprio territorio.

Roma Capitale è la nuova denominazione dell'ente di prossimità in precedenza denominato Comune di Roma, lasciando invariati il livello di governo e i confini amministrativi.

Roma capitale è un ente territoriale, i cui attuali confini sono quelli del comune di Roma, e dispone di speciale autonomia, statutaria, amministrativa e finanziaria, nei limiti stabiliti dalla Costituzione. L'ordinamento di Roma Capitale è diretto a garantire il miglior assetto delle funzioni che Roma è chiamata a svolgere quale sede degli organi costituzionali nonché delle rappresentanze diplomatiche degli Stati esteri, ivi presenti presso la Repubblica Italiana, presso lo Stato della Città del Vaticano e presso le istituzioni internazionali.

La soluzione:

Roma Capitale eroga un’ampia gamma di servizi sociali attraverso 16 presidi e circa 900 operatori da mettere in rete con il Sistema Informativo.

Per la Regione Lazio, nella proposta di Piano Sociale Regionale 2017-2019, il sistema informativo sociosanitario è indicato come uno dei pilastri della programmazione dei prossimi anni. La disomogeneità informativa nei 51 distretti, l’assenza di una piattaforma di rilevazione dei bisogni dei cittadini e delle risposte date, la mancanza di un sistema informativo sociale integrato con quello sanitario, sono tra le principali cause di un debole impulso programmatorio alle politiche sociali.

Smartpeg, in RTI con Nexus & Soci S.r.l. si è aggiudicata l’affidamento di un servizio per la manutenzione correttiva, adeguativa ed evolutiva dei moduli software della piattaforma S.I.SO, nell’ambito del progetto SIGeSS- Sistema Informativo per la gestione dei Servizi Sociali di Roma Capitale.

SIGeSS (Sistema Informativo per la Gestione dei Servizi Sociali) ha l’obiettivo di estendere agli Enti riusanti il modello tecnologico-organizzativo di gestione dei servizi sociali comunali (cartella sociale), realizzato dalle Amministrazioni Cedenti e operativo in Regione Umbria e presso un centinaio di Comuni lombardi. La buona pratica risulta efficace nel migliorare la capacità di programmazione degli interventi di welfare territoriale e la revisione dei modelli organizzativi territoriali favorendo la riduzione dei costi di gestione e l’ottimizzazione dell’impiego delle risorse per la PA, nonché l’incremento della qualità dei servizi a favore del cittadino. Le attività progettuali prevedono la definizione del modello SIGeSS e il suo dispiegamento nei 15 Municipi (ambiti territoriali) e nel Dipartimento Politiche Sociali di Roma Capitale, e nell’ambito di zona di Lecce (10 Comuni).

Smartpeg in RTI implementerà e monitorerà l’utilizzo effettivo del SIGeSS come piattaforma a livello regionale. Collaborerà per l’installazione della piattaforma S.I.SO del cedente Regione Umbria presso servizi tecnologici del riusante Roma Capitale, e presso il partner Regione Lazio. Contribuirà allo sviluppo di un software evolutivo per l’adattamento della piattaforma acquisita da Regione Umbria alle necessità specifiche presenti nel territorio di Roma Capitale (passaggio da S.I.SO a SIGeSS).

Il S.I.SO (Sistema Informativo Sociale) è una piattaforma applicativa a supporto di un modello di accoglienza e di erogazione dei servizi sociali che ha l’obiettivo di uniformare la gestione del contatto e della presa in carico dei cittadini delle 12 Zone sociali della Regione Umbria.

L’implementazione del S.I.SO ha consentito la messa in rete dei servizi sociali dei vari Comuni della Regione nell’ottica di attuazione del Piano Sociale Regionale integrato al Piano Sanitario per il consolidamento di un sistema informativo unico socio-sanitario. La piattaforma S.I.SO consente di uniformare i modelli di gestione delle attività socio-sanitarie con quelle sociali dei Comuni al fine di assicurare interscambio dati e documentazione dei cittadini in rete.